stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Punto nascita di Pantelleria, il sindaco: "La Regione lo riapra subito"

Punto nascita di Pantelleria, il sindaco: "La Regione lo riapra subito"

«Da Roma abbiamo avuto conferma che la riapertura del punto nascita a Pantelleria dipende esclusivamente dalla Regione». Lo dice il sindaco dell’isola Vincenzo Campo, a conclusione di una videoconferenza con il viceministro alla Salute Pierpaolo Sileri e la sottosegretaria Sandra Zampa. «Per il Ministero - dice il sindaco - Pantelleria ha diritto ad un punto nascita».

Il sindaco, assieme al suo vice e al presidente del consiglio comunale, venerdì scorso ha sospeso lo sciopero della fame iniziato il 4 di aprile e smontato il presidio davanti l'ospedale Nagar.

«Avevamo appreso che l’assessorato regionale alla Sanità si era rivolto al Ministero. - aggiunge - Una iniziativa che ci aveva fatto ben sperare. Adesso apprendiamo che la Regione si è invece limitata a chiedere al Ministero soltanto un parere. Parere che l’assessorato avrebbe dovuto chiedere a se stesso, considerato che da Roma non è mai stata assunta una decisione di chiusura del punto nascita». «Noi siamo pronti a riprendere lo sciopero della fame - aggiunge il sindaco Campo - fino a quando non otterremo i diritti per le nostre partorienti». «Al danno si aggiunge anche la beffa: le partorienti che devono recarsi a Trapani, - osserva -attualmente, non ricevono alcuna forma di sussidio. Nell’isola, intanto, a vivere un disagio ci sono anche i malati oncologici». "Dei circa 50 pazienti, la metà ha necessità di recarsi periodicamente nell’ospedale di Trapani - aggiunge il sindaco - ed è una condizione di forte disagio che potrebbe essere risolta con il potenziamento del nostro ospedale. Finora dalla Regione nessuna risposta concreta.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X