stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Va dal veterinario, multato dai vigili a Castelvetrano
CORONAVIRUS

Va dal veterinario, multato dai vigili a Castelvetrano

di

Riesce a salvare il suo yorkshire dopo un delicato intervento dal veterinario, ma rischia di pagare una sanzione di 375 euro per inosservanza del decreto dello scorso marzo. Succede a Castelvetrano dove G.T di Gibellina è stato fermato dai vigili urbani in contrada Trenta Salme a bordo della sua auto, con accanto la madre, mentre si dirigeva all'ambulatorio del veterinario Barbara Occhipinti a Marinella di Selinunte che lo attendeva.

Il belicino lamenta di essere stato trattenuto per circa venti minuti dai Vigili per gli accertamenti del caso, con telefonata allo stesso medico che confermava l'arrivo del cane, poi precisa G.T: "mi è stato riferito che la multa mi sarebbe arrivata presto".

E racconta la sua vicenda: "In mio cane è stato attaccato e ferito da un randagio. Ero nel panico. Ho chiamato il mio veterinario che mi ha consigliato di vederci a Marinella di Selinunte presso la collega per un pronto intervento. Ho pregato mia madre di venire con me per tenere in braccio il cane molto irrequieto. Avevamo entrambi mascherine e guanti. Siamo stati però fermati".

L'articolo nell'edizione di Trapani del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X