stampa
Dimensione testo
CARABINIERI

Trapani, sfondano un muro per occupare una casa popolare: denunciati

di

Cercano di sfondare un muro per occupare una casa popolare ma vengono sorpresi dai carabinieri. È avvenuto nella serata di ieri a Trapani, in una delle palazzine di via Mascagni, appartenenti all’I.A.C.P. di Trapani.

I militari, allertati da alcuni rumori proveniente da una delle cinque palazzine, hanno deciso di perlustrare l'area e giunti al quinto piano, sul pianerottolo, hanno trovato quattro ragazzi. B.D., 21 anni, insieme ad altri tre minorenni tutti trapanesi, alla luce di una candela, stavano provando a rimuovere dei calcinacci e dei pezzi di tufo da un foro praticato accanto alla porta di ingresso di una delle abitazioni.

I quattro giovani, una volta identificati, hanno giustificato il gesto come una bravata alla ricerca di un luogo dove riunirsi e per questo avevano pensato di occupare abusivamente l'appartamento. B.D. è stato denunciato per il reato di danneggiamento e tentata evasione di edifici, mentre i tre minorenni sono stati affidati ai genitori. Sequestrati invece tutti gli attrezzi utilizzati per praticare il foro.

Nel corso della notte inoltre, i carabinieri della Stazione di Paceco, hanno arrestato per il reato di evasione Vito Valenti, 42 anni con precedenti, perché sorpreso fuori dalla propria abitazione nonostante gli arresti domiciliari.

L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato sottoposto nuovamente agli arresti domiciliari presso la propria abitazione, in attesa del rito direttissimo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X