stampa
Dimensione testo
DA GDS IN EDICOLA

Malasanità a Marsala, l'Asp paga 70 mila euro

di

Chiuso, dall'Azienda sanitaria provinciale, con il pagamento, in via transattiva, di 70mila euro (più 10 mila a titolo di spese legali) il contenzioso che era stato avviato davanti al Tribunale di Trapani per un caso di malasanità che si era verificato nel 2015 all'ospedale “Paolo Borsellino di Marsala”.

In un primo momento l'Amministrazione sanitaria aveva deciso di resistere in giudizio ed aveva nominato a rappresentarla l'avvocato Silvia Augugliaro, del Foro di Trapani. Sulla base del ricorso presentato da S.F. e A.V., familiari della signora S.F. che sarebbe stata la vittima del caso di malasanità, il Tribunale ha disposto un accertamento tecnico al cui esito, ossia il riconoscimento di un danno biologico quantificato nella misura del 23%, il CAVS (Comitato Aziendale Valutazione Sinistri) ha ritenuto opportuno aderire.

Pertanto è stato dato mandato all'avvocato Silvia Augugliaro di conciliare la lite, proponendo il pagamento della complessiva somma di 80.000 euro, che è stata accettata dall'avvocato Stefano Carnevale in nome e per conto della signora S.F.

L'articolo nell'edizione di Trapani del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X