stampa
Dimensione testo
DA GDS IN EDICOLA

Alcamo al penultimo posto per la raccolta differenziata

di

La città di Alcamo scivola al penultimo posto in provincia per quantità di raccolta differenziata. Alcamo diventa anche un caso politico proprio per questo motivo: oggi si è arrivati al di sotto del 30 per cento. Una parabola incredibile se si considera che questo territorio era stato nel trapanese un antesignano proprio in tema di ambente e percentuale di differenziata.

Oggi però le fredde cifre dicono altro: per l'appunto si oscilla sul filo del 30 per cento di differenziata, al di sotto c'è soltanto Castelvetrano. Per il resto i piccoli Comuni fanno come sempre la parte dei leoni, come Gibellina, Salemi, Petrosino e Custonaci, i quali più che raddoppiano in percentuale la cittadina alcamese.

Il nocciolo di tutto è collegato alla decisione, oramai presa nell'aprile scorso, del sindaco di Alcamo Domenico Surdi di non raccogliere separatamente umido e indifferenziato a causa dell'assenza di piattaforme dove poter conferire l'organico.

L'articolo nell'edizione di Trapani del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X