stampa
Dimensione testo
TRIBUNALE

"Ha occupato la casa popolare per necessità": assolta a Marsala

Agì in stato di necessità. Per questo motivo, sulla base dell’articolo 54 del Codice penale, il tribunale di Marsala (giudice monocratico Bruno Vivona) ha assolto una donna di 27 anni, Antonella Lo Sasso, dall’accusa di occupazione abusiva di un alloggio popolare.

La giovane, in precarie condizioni economiche, con quattro figli, di cui uno di appena un anno e con gravi problemi di salute, nel maggio 2017 occupò abusivamente l’appartamento di una palazzina dello Iacp Petrosino.

In quel periodo, per altro, la donna era sola ad occuparsi dei quattro figli: il marito Vito Titone, 29 anni - anche lui sotto processo e assolto - era imbarcato come marinaio su un peschereccio

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X