stampa
Dimensione testo
DA GDS IN EDICOLA

A Villa Rosina discarica abusiva: il Comune di Trapani assicura la bonifica

di

A Villa Rosina scattano più controlli per contrastare l'abbandono di rifiuti. Il fenomeno nel quartiere trapanese ha raggiunto livelli sempre più allarmanti, con diverse zone trasformate a vere e proprie discariche a cielo aperto. Tant'è che i cittadini hanno chiesto all'amministrazione comunale più controlli, anche attraverso le telecamere in modo da individuare i responsabili di questi gesti d'inciviltà che creano gravi danni all'ambiente ed all'intero territorio.

E da Palazzo D'Alì l'esecutivo guidato dal sindaco Tranchida si prepara a mettere in campo una serie di interventi, a partire dalla rimozione di tutti gli ingombranti lasciati a bordo delle strade. Ma non solo. Uno dei punti più degradati si trova tra le vie delle Amazzoni, Proserpina e delle Oreadi, alle spalle di un impianto di distribuzione di carburante non più in funzione da un po' di tempo. Addirittura dallo scorrimento veloce per l'autostrada A29 si vedono le carcasse di vecchie lavatrici ed altri elettrodomestici.

«Abbiamo chiesto al sindaco Tranchida - ha fatto sapere Elvira Vultaggio, presidente di «Insieme per Villa Rosina» - di attivare la videosorveglianza nelle zone più a rischio per l'abbandono dei rifiuti ingombranti. E la nostra richiesta è stata accolta. Perché villa Rosina non è la discarica a cielo aperto della città, ma è un ambiente abitato e vissuto da cittadini che la amano».

L'articolo nell'edizione di Trapani del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X