stampa
Dimensione testo
INDAGINI IN CORSO

Irruzione nel cimitero di Trapani: rubata tela di Saporito

Rubato da una cappella gentilizia del cimitero di Trapani un dipinto raffigurante la Madonna databile al 1939. L'opera, un olio su tela cm 90x60, è attribuita al maestro Giuseppe Saporito. Ad accorgersi del furto sabato mattina, l'architetto Vito Corte che visitando la cappella di famiglia si è reso conto dell'assenza del dipinto sopra l'altare.

Corte ha già sporto denuncia. Ancora non è chiaro però se si tratti di un furto su commissione, di ladri di arte sacra o di ladruncoli che sperano di ricavare qualche spicciolo dalla vendita dell'opera.

L'articolo completo di Laura Spanò nell'edizione del Giornale di Sicilia di oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X