stampa
Dimensione testo
CARABINIERI

Blitz nella movida ad Alcamo: sequestri, multe e denunce

di

Maxi-servizio di controllo della movida di Alcamo. I carabinieri della sezione locale nel week end tra il 19 e il 20 ottobre hanno deferito e in stato di libertà 12 giovani di età compresa tra i 20 e i 30 anni, per vari reati, e hanno segnalato alla Prefettura due assuntori di sostanze stupefacenti.

Nel corso della serata sono stati controllati anche 41 veicoli e 115 persone. Tra questi un giovane di origine nigeriana è stato accusato dei reati di ricettazione e porto abusivo di armi od oggetti atti ad offendere, perché trovato a bordo di una moto rubata ed in possesso di un cacciavite di grosse dimensioni.

Tre soggetti, tutti residenti in Castellammare del Golfo, sono stati controllati alla guida dei propri mezzi e trovati con un tasso alcolemico superiore a quello consentito, per cui, oltre ad essere denunciati, si è proceduto al ritiro delle rispettive patenti. Per altri due soggetti è scattata la denuncia poiché sorpresi alla guida senza aver mai conseguito la patente, mentre un giovane trapanese, alla guida, pur in evidente stato di alterazione psicofisica, è stato deferito per essersi rifiutato di sottoporsi agli accertamenti tossicologici e del tasso alcolemico con contestuale ritiro della patente e sequestro dell’autovettura.

Gli ulteriori accertamenti e le perquisizioni svolte nell’ambito dello stesso servizio hanno permesso, inoltre, di denunciare: due soggetti responsabili di aver occupato abusivamente due alloggi popolari, un trapanese trovato in possesso di un bastone ed altri due soggetti che avevano violato gli obblighi imposti dalla misura di prevenzione della sorveglianza speciale cui erano sottoposti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X