stampa
Dimensione testo
CONTRADA CAMPO

Rubano ferro da un deposito comunale, arrestati padre e figlio a San Vito Lo Capo

di

Arrestati in flagranza di reato padre e figlio a San Vito Lo Capo: sono accusati di furto. Ieri, i carabinieri hanno sorpreso Domenico Maniaci, già noto alle forze dell'ordine, e il figlio Nunzio, rispettivamente padre e figlio, di 54 e 31 anni, entrambi di San Vito Lo Capo.

I militari, durante un controllo in contrada Campo Sportivo, hanno notato un pick up con a bordo due persone, che stava uscendo dal centro comunale di raccolta dei rifiuti con un carico voluminoso. I carabinieri hanno controllato il mezzo e gli occupanti, scoprendo che questi avevano appena asportato dal deposito comunale una ingente quantità di materiale ferroso, già stoccata per essere smaltita.

I due sono stati arrestati per furto aggravato e, dopo essere stati accompagnati presso la caserma dei carabinieri di Alcamo, sono stati sottoposti a giudizio direttissimo, a seguito del quale l’Autorità Giudiziaria ha convalidato gli arresti sottoponendo il padre alla misura dell’obbligo di dimora nel comune di San Vito Lo Capo con la prescrizione di rimanere all’interno del proprio domicilio durante l’arco notturno ed il figlio alla misura dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria due volte a settimana.

Tutto il materiale rubato è stato restituito agli aventi diritto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X