STALKING

Perseguitava l'ex amante fingendosi Messina Denaro, condannato castelvetranese

Facendosi credere Matteo Messina Denaro, perseguitava l'ex amante e il suo compagno. Questo il modus operandi portato avanti a Pisa dal castelvetranese Vito Mangiapanelli, che nei giorni scorsi è stato condannato a un anno di reclusione per stalking ai danni dell'ex amante.

Lo stalker li minacciava facendo continui riferimenti al clan mafioso. Il processo si è concluso davanti il giudice del tribunale di Pisa. Dell'uomo, che non si è nemmeno presentato in aula, non vi è nessuna traccia.

L'articolo completo di Francesca Capizzi nell'edizione del Giornale di Sicilia di oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X