DA GDS IN EDICOLA

L'antico organo di Trapani a rischio, necessari gli interventi

di

L'organo monumentale di Francesco La Grassa ha bisogno di interventi di manutenzione e la chiesa di San Pietro insieme alla sua comunità, da sole, non riescono ad affrontare tutti i relativi costi.

Si potrebbe sintetizzare così l'appello forte e chiaro lanciato dal giovane parroco di San Pietro, don Giuseppe Bruccoleri, sulla necessità di manutenzione del meraviglioso organo. Un organo unico al mondo che come tale meriterebbe di essere attenzionato sia dalla comunità sia dalle istituzioni.

E la mancanza di fondi rappresenta il vero problema. San Pietro, che è l'edificio ecclesiastico più antico della città di Trapani, custodisce al suo interno l'organo monumentale di La Grassa, costruito a partire dal 1836, il primo in Europa per la sua complessità, e per questo motivo considerato tra i più importanti capolavori dell'arte organaria al mondo.

L'articolo nell'edizione di Trapani del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X