stampa
Dimensione testo
CARABINIERI

Furto di energia elettrica ad Erice, 72enne in manette

di

Rubava energia elettrica con un allaccio abusivo per illuminare il suo casolare. Giovanni Catania, 72 anni di Erice, nella mattinata di ieri, è stato colto in flagrante dai carabinieri, in seguito ad una segnalazione dell'Enel di Trapani su un'anomalia in un casolare di Erice.

In seguito ad accertamenti, è risultato che il casolare di Catania non fosse provvisto di nessuna utenza da più di dieci anni nonostante fosse sempre illuminato. Durante l'ispezione con il personale tecnico dell'Enel, i carabinieri hanno rinvenuto un interruttore precario collegato ad un allaccio abusivo ed è stato constatato che all'interno dell'abitazione non era nemmeno presente un contatore elettrico.

All’intero dell’appartamento, oltre all’illuminazione, era attivo un frigo congelatore ed altri elettrodomestici come una lavatrice, una televisione oltre ad alcune stufe elettriche ed un cavo di oltre 200 metri per alimentare una pompa sommersa in un pozzo per l’acqua.

Da una prima ricostruzione è stato calcolato per gli ultimi 5 anni un danno di oltre 5000 euro. Per l'anziano sono scattate le manette ai polsi e, in seguito alle formalità di rito, l'uomo è stato ristretto agli arresti domiciliari presso l’abitazione del figlio.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X