stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Pantelleria, contrada isolata: è protesta
DA GDS IN EDICOLA

Pantelleria, contrada isolata: è protesta

di

Non mangia e non parla Battista Belvisi 46 anni che da giovedì sera ha iniziato una protesta perché la strada che porta alla sua Contrada, Bugeber, sopra il Lago di Venere resta bloccata per un masso caduto sulla carreggiata nell'ottobre del 2018.

Battista è un giovane contadino dell'agricoltura eroica di Pantelleria che ancora coltiva ad alberello (pratica dichiarata dall'UNESCO “Patrimonio dell'umanità”) lo zibibbo con il quale si producono prodotti di eccellenza come il moscato e il passito. Battista, che è anche un bravo artigiano, si è piazzato in Piazza Cavour, davanti al Palazzo Comunale ed ha iniziato lo sciopero della fame.

Ha deciso anche di non parlare, risponde solo a gesti alle domande. La situazione per la sistemazione del costone che porta al lago di Venere è diventata di difficile soluzione dopo che il 18 settembre scorso il Tribunale Amministrativo Regionale di Palermo ha concesso la sospensiva al ricorso presentato da una ditta esclusa dalla graduatoria per eccesso di ribasso e fissato l'udienza per la discussione tra otto mesi, il 21 maggio del 2020.

L'articolo nell'edizione di Trapani del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X