DA GDS IN EDICOLA

Aggressione nel carcere di Favignana, il Sappe chiede il 41 bis

di
aggressioni, carcere, Eugenio D'Aguanno, Trapani, Cronaca

Solidarietà viene espressa dal SAPPE, il Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria «all'assistente capo aggredito in servizio alla Casa di Reclusione di Favignana, da un detenuto poco incline alle regole e irrispettoso delle Leggi».

Nella nota a firma del delegato regionale SAPPE Eugenio D'Aguanno, viene sottolineato come: «Nelle carceri anche per far rispettare piccole regole si rischia la vita, questa è la triste verità. Visto il clima garantista e le blande punizioni a seguito di infrazioni commesse, i detenuti pare che si sentano ormai in diritto di aggredire gli operatori penitenziari. Registriamo giornalmente su tutto il territorio nazionale decine e decine di aggressioni ai danno dei Poliziotti Penitenziari e di contro registriamo la totale assenza delle istituzioni, il tema delle Carceri rimane off-limits dall'agenda di Governo: semplicemente non è nel contratto».

Nella nota viene chiesto: «che il Direttore di Favignana metta in atto tutte le iniziative possibili volte alla tutela dei poliziotti penitenziari e chiediamo altresì ai vertici del Dipartimento Amministrazione Penitenziaria l'applicazione immediata dell'art.41 bis dell'Ordinamento Penitenziario per tutti quei detenuti che si rendono protagonisti di atti violenti nei confronti degli operatori penitenziari».

L'articolo completo nell'edizione di Trapani del Giornale di Sicilia di oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X