stampa
Dimensione testo
REGIME DURO

Mafia a Trapani, carcere al 41-bis per i fratelli Pietro e Francesco Virga

mafia, Francesco Orlando, Francesco Virga, Pietro Virga, Trapani, Cronaca
L'arresto di Pietro Virga

Carcere duro per i fratelli Pietro e Francesco Virga, dell’omonima famiglia mafiosa trapanese, e per  Francesco Orlando, ritenuto ai vertici dello stesso clan. La decisione sul regime del 41 bis dell’ordinamento penitenziario è stato applicato su richiesta della Dda di Palermo.

I fratelli Virga, avrebbero preso in mano il mandamento mafioso di Trapani dopo l'arresto del padre Vincenzo, il 21 febbraio del 2001 dopo otto anni di latitanza, e detenuto e sottoposto al regime del 41 bis presso la Casa Circondariale di Milano Opera.

Vincenzo Virga è stato condannato anche per l’omicidio del giudice Alberto Giacomelli e dell’agente di polizia penitenziaria, Giuseppe Montalto, ma anche per l’omicidio del giornalista e sociologo Mauro Rostagno.

Prima della sua latitanza, iniziata nel marzo del 1994, l'allora reggente del mandamento di Trapani aveva introdotto i figli poco più che ventenni all'interno del mandamento, avviandoli in particolare agli affari nel settore del cemento.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X