stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Cantieri navali di Trapani, si apre uno spiraglio per la riapertura
DA GDS IN EDICOLA

Cantieri navali di Trapani, si apre uno spiraglio per la riapertura

di

Presto potrebbero riaprire il Cnt: un mantra ripetuto troppe volte negli ultimi anni, anche se ora, uno spiraglio comincia a vedersi. «Per l'ennesima volta intervengo sulla questione relativa all'assegnazione dell'area demaniale ex Cnt di Trapani accogliendo con favore le recenti dichiarazioni del presidente dell'Autorità di Sistema portuale del Mare di Sicilia Occidentale, Pasqualino Monti, seguite agli attacchi ricevuti da alcune organizzazioni sindacali sull'attuale, incomprensibile, stato di abbandono del Cantiere navale di Trapani».

Così il consigliere comunale Andrea Vassallo porta nuovamente l'attenzione su una questione che sta a cuore ai lavatori e ai cittadini. Pare, infatti, che la soluzione sia vicina.

È volontà dell'Authority di procedere, in tempi brevi, alla definizione dell'atto di anticipata occupazione dell'area demaniale a favore della ditta romana «Marinedì» che, dopo anni di contenzioso, è stata legittimata dalla sentenza del Tar di Palermo 1437/2017 ad ottenere il diritto alla concessione demaniale per l'attività di cantieristica da diporto.

L'articolo nell'edizione di Trapani del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X