LA SEGNALAZIONE

Aggredisce la moglie e i carabinieri, arrestato a San Vito

di

Picchia la compagna e questa chiede soccorso. Lo scorso martedì 20, i carabinieri di San Vito Lo Capo sono dovuti intervenire per arrestare Michell Luis Angel Vardial Santiago, 25 anni di origini peruviano, con precedenti di polizia, residente a Firenze ma momentaneamente si trova a San Vito Lo Capo in una casa di villeggiatura dove alloggia nel periodo estivo con la propria compagna e la figlia.

A segnalare gli abusi la compagna che al 112 ha riferito che l'uomo la stava malmenando. Giunti immediatamente sul posto, i militari sono stati a loro volta aggrediti con calci e pugni dall’uomo, minacciandoli di morte. Nella colluttazione, l'uomo si è ferito a un piede rompendo una bottiglia di vetro.

I carabinieri sono comunque riusciti a fermare l'uomo per il quale sono scattate le manette ai polsi. L'autorità giudiziaria ha disposto il trasferimento presso le camere di sicurezza della Compagnia di Alcamo, in attesa di essere sottoposto al rito direttissimo che si è tenuto nella mattinata di ieri dove oltre alla convalida dell’arresto è stata applicata la misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X