stampa
Dimensione testo
DA GDS IN EDICOLA

Ruba un cellulare ma viene beccato, arrestato un 20enne a Trapani

di

Ruba uno zaino con un telefono cellulare marca Samsung modello S9 Plus, ma si dimentica di spegnerlo nella fretta di allontanarsi dal luogo e pochi minuti dopo viene bloccato dai carabinieri allertati dal proprietario dello zaino. È accaduto la notte di San Lorenzo ad operare i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Trapani che hanno arrestato Leonardo Maiorana 20 anni, di Erice, con precedenti di polizia, per il reato di furto aggravato.

Maiorana, in località Marausa Lido, approfittando dei festeggiamenti in occasione della notte di San Lorenzo, con mossa repentina porta via uno zaino lasciato momentaneamente incustodito nella spiaggia, con all'interno indumenti vari ed un telefono cellulare marca Samsung modello S9 Plus.

Nella fretta di dileguarsi per far perdere le proprie tracce Leonardo Maiorana però dimentica di spegnere il cellulare che al momento del furto aveva attivo il geo-localizzatore. La vittima allora collegandosi alle moderne applicazioni utili a rintracciare i dispositivi di nuova generazione ha localizzato il proprio telefono cellulare che risultava in continuo movimento e nel frattempo ha avvisato i Carabinieri che sono arrivati nei pressi dove il segnale si era finalmente stabilizzato in località Rilievo e, davanti la sua abitazione all'interno della propria autovettura, hanno fermato Maiorana. Il ragazzo è stato arrestato e posto in regime degli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

L'articolo nell'edizione di Trapani del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X