stampa
Dimensione testo
ORDINANZA

Spiagge di Trapani, scatta il divieto di fumare dal primo agosto

di
ambiente, Trapani, Cronaca

Dagli annunci all'ordinanza Sindacale: a partire dal primo agosto, è fatto divieto di fumo a tutti i cittadini residenti e non della Città di Trapani su tutte le spiagge ricadenti nel territorio di competenza. Sarà consentito fumare soltanto nelle aree attrezzate e nelle immediate adiacenze e in ogni caso entro una distanza massima di 3 metri dagli appositi posaceneri recanti lo stemma o altro segno identificativo comunale.

L'idea parte dall'assessore comunale Giuseppe La Porta che aveva dato disposizione al dirigente competente, in scia con quanto accaduto a Castellammare del Golfo, di predisporre l'ordinanza per vietare il fumo per prevenire l'abbandono di cicche e cenere sugli arenili ed in acqua.

Quelle di Castellammare sono diventate spiagge «no smoking» e per i trasgressori sono previste multe da un minimo di 25 euro ad un massimo di 500 euro anche perché i mozziconi di sigaretta lasciati sulla sabbia non sono biodegradabili e sono tra i rifiuti maggiormente nocivi e più difficili da smaltire. Il Comune di Trapani ha seguito lo stesso schema.

L'articolo completo nell'edizione di Trapani del Giornale di Sicilia di oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X