stampa
Dimensione testo
POLIZIA

Mazara, tunisino ai domiciliari per furto in un'abitazione

di

Arresti domiciliari per Bassem Gomri, cittadino tunisino, 36 enne, disoccupato con precedenti di polizia. È accusato di essere l'autore di un furto aggravato in appartamento.

I Carabinieri della Stazione di Mazara del Vallo hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari emessa dal Tribunale Ordinario di Marsala nei confronti dell'uomo ricercato già da diverse settimane.

Gli agenti della Polizia di frontiera marittima lo hanno rintracciato presso lo scalo portuale di Palermo, al momento del rientro in nave dalla Tunisia per l’Italia.

Nello scorso mese di febbraio un cittadino mazarese aveva subito un furto presso la sua abitazione. I carabinieri, dopo la denuncia, avevano sin da subito avviato le indagini, avevano effettuato perquisizioni domiciliari, acquisito numerosi filmati di sistemi di videosorveglianza privata.

Durante alcuni controlli era stato trovato un televisore rubato e si era risaliti agli autori del furto. Si trattava di due persone, Gomri e un uomo morto di recente per cause naturali.

Gomri, rintracciato presso il porto di Palermo, al termine delle formalità di rito e alla notifica del provvedimento, è stato condotto presso la sua abitazione dove è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari con braccialetto elettronico.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X