FINANZA

Truffa aggravata, sequestrato un resort a Castelvetrano

La Guardia di Finanza ha sequestrato un resort a Castelvetrano e ricchezze illecite per milioni di euro. Il provvedimento, emesso dal Tribunale di Trapani su proposta della Procura di Marsala, ha riguardato due società operanti nel settore turistico-alberghiero e nove persone fisiche.

Al centro delle indagini, avviate nel 2018, sono finiti i componenti di due nuclei familiari, già denunciati diversi anni prima dai finanzieri per distinte e gravi condotte di truffa aggravata ai danni, tra gli altri, dell’Inps e dell’Unione Europea. La misura ha colpito un resort composto da 140 appartamenti e oltre 170 stanze, 4 piscine (di cui una semiolimpionica), campi da calcetto, tennis, basket, beachvolley, tre sale congressi, un centro massaggi e un anfiteatro. Sequestrate anche le quote sociali delle società nonchè una agenzia di viaggi e numerosi beni immobili, autovetture e disponibilità finanziarie riconducibili alle due famiglie.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X