DAL GDS IN EDICOLA

Marsala, imposte ridotte in cambio di lavori sociali

di

Singolare iniziativa dell'Amministrazione comunale per avviare una efficace e significativa realizzazione di forme di “collaborazione attiva” tra i Cittadini e il Comune di Marsala per la costante cura, nonché il significativo recupero e un ulteriore sviluppo del patrimonio urbano spesso abbandonato quanto non lasciato andare un malora.

E' questo lo spirito del «baratto amministrativo», una iniziativa di carattere sociale che mira a promuovere l'autonoma iniziativa di singoli o associati al fine di migliorare taluni servizi da offrire alla collettività marsalese.

«A fronte di questi possibili interventi, che sono vari e possono riguardare una varietà do iniziative come la pulizia, la manutenzione, la cura del verde pubblico e tanti altri servizi destinati, in ogni caso, al recupero del patrimonio urbano, spesso trascurato sia dai cittadini che, spesso anche dalle Istituzioni, e destinato inevitabilmente a perdersi - sottolinea il vice sindaco ed assessore al Bilancio, Agostino Licari -, il cittadino grazie all'adesione a questa iniziativa di ordine sociale potrà beneficiare di una serie di agevolazioni fiscali quali la riduzione o, addirittura, l'esenzione dal pagamento della TARI, la tassa sui rifiuti, o dell'IMU, la tassa sugli immobili».

L'articolo nell'edizione di Trapani del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X