stampa
Dimensione testo
L'UDIENZA

Badanti violente a Trapani, chieste condanne per 14 anni

La derubavano, le usavano violenza e la offendevano invece di accudirla. Chieste pene severe per le due badanti trapanesi arrestate e finite sotto processo per maltrattamenti nei confronti di un'anziana.

La pm Francesca Urbani, durante l'ultima udienza al Tribunale di Trapani ha chiesto nove nni e 7 mila euro di multa per Giuseppa Barresi con l'accusa di sequestro di persona, tortura, estorsione aggravata e cinque anni per Maria Guarino accusata per il reato di tortura.

Fissata ad oggi un'altra udienza a cui prenderanno parte anche  le parti civili e gli avvocati delle badanti imputate.

Le due badanti furono arrestate dalla Squadra Mobile di Trapani a marzo 2018 dopo che una ragazza di 17 anni, insospettita dalle urla che provenivano dalla casa dell'anziana, si accorse di ciò che accadeva dalle finestre della sua abitazione. Costretta in una veranda l'anziana, ex collaboratrice scolastica, era diventata oggetto di scherno delle due badanti e dei loro mariti.

Durante l'udienza la pm ha sottolineato che la Guarino ha cercato di rivedere le accuse mentre la Barresi ha sempre negato i fatti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X