stampa
Dimensione testo
LA STORIA

Alcamo, a 13 mesi rischia di soffocare: soccorritrice del 118 libera dal servizio la salva

“Sta morendo, aiutatemi!”. Le urla di una madre disperata con in braccio una bimba di tredici mesi che stava soffocando per un'ostruzione da cibo hanno fatto scattare in Adriana Ferrara, una operatrice del 118, libera dal servizio che si trovava in zona, l'istinto della soccorritrice. E così, vista la scena drammatica con la piccola che non respirava, aveva gli occhi rivoltati e la schiuma alla bocca, ha subito preso in mano la situazione praticando le manovre di disostruzione e facendole sputare il pezzetto di sottiletta che la stava soffocando.

La storia a lieto fine è avvenuta ad Alcamo e, come raccontano le protagoniste della vicenda in un articolo di Massimo Provenza sul Giornale di Sicilia in edicola, si è trattato di un vero "miracolo".

"Sei stata il nostro angelo custode", dice la famiglia alla soccorritrice del 118 che si trovava in viale Europa nel momento del dramma. "Appena la bambina si rimetterà del tutto, ci incontreremo", promette Adriana Ferrara.

La notizia completa nel Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X