DAL GDS IN EDICOLA

Alcamo, guasto alla condotta: disagi nell'erogazione idrica

di

Sono tornati i problemi, ad Alcamo, per quanto riguarda l'erogazione dell'acqua. Il Comune fa sapere, comunque, che si risolveranno nelle prossime ore. In parte, infatti, è stata interrotta da martedì la fornitura idrica e lo stop durerà almeno fino a domani.

Si tratta della fornitura da Siciliacque, in quanto «si è verificata una rottura della conduttura a Segesta», ha detto ieri l'assessore comunale Vito Lombardo che ha tra le deleghe anche quella al Servizio idrico integrato. Il disagio è contenuto, poiché nel frattempo arriva l'acqua dalle altre fonti da cui il Comune di Alcamo attinge il prezioso liquido.

«La portata d'acqua che arriva al Bottino adesso dalle nostre sorgenti è di 54 litri al secondo all'incirca - spiega Lombardo -. Appena si ripristinerà la fornitura da Siciliacque (ci vorranno probabilmente infatti due o tre giorni), dalla prossima settimana, facendo anche delle piccole riparazioni nella nostra conduttura, i turni di erogazione saranno un giorno sì e un giorno no. Il quantitativo di Siciliacque - conclude - varia da 50 a 60 litri al secondo. Quello dalle nostre sorgenti potrà arrivare a 80 litri al secondo. Quindi a regime, e ormai mancano pochi giorni, avremo circa 130 litri al secondo».

L'articolo nell'edizione di Trapani del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X