CARABINIERI

Furbetti del reddito di cittadinanza, ancora un caso in Sicilia: un denunciato a San Vito

di

Ancora un furbetto del reddito di cittadinanza, stavolta scoperto tra San Vito Lo Capo ed Alcamo. I carabinieri  della Stazione di San Vito lo Capo e del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Trapani, con i funzionari dell’Inps di Trapani, hanno eseguito mirati servizi finalizzati al controllo dell’osservanza degli obblighi in materia di lavoro e della salute e sicurezza dei lavoratori.

Durante i controlli in cantieri edili sono stati trovati cinque lavoratori irregolari e, dai successivi accertamenti svolti nelle immediatezze dai militari operanti, è stato accertato che uno di questi percepiva indebitamente il reddito di cittadinanza. L'uomo è stato denunciato all'autorità giudiziaria. Gli amministratori unici delle due ditte di costruzione in cui sono state rilevate le irregolarità sono state sospese.

Sono state accertate complessivamente sanzioni amministrative per complessivi 14.400 euro e ammende pari a euro 7.723 euro.

I controlli sono avvenuti in alcune ditte di costruzione, con relativi cantieri edili, tra i comuni di Alcamo e San Vito lo Capo. Nel corso di due ispezioni sono emerse diverse irregolarità come l’omessa sorveglianza sanitaria, la mancata formazione e informazione ai lavoratori sui rischi connessi attività da svolgere, la mancata consegna dei previsti dispositivi di protezione individuale, la presenza nei cantieri edili di ponteggi non adeguatamente armati in modo da evitare pericolo caduta dei lavoratori e la mancata redazione del piano operativo di sicurezza.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X