stampa
Dimensione testo
LETTERA A MUSUMECI

Marettimo, farmacia e bancomat a rischio. Gasparri: "Isola che merita più attenzione"

Gasparri scrive al Presidente della Regione siciliana Nello Musumeci per segnalare alcune gravi criticità che potrebbero mettere in serio pericolo gli abitanti di Marettimo. A breve infatti potrebbe chiudere la farmacia dell'isola, mentre già da tempo ha chiuso la banca e adesso potrebbe sparire anche il bancomat.

"Marettimo merita più attenzioni e non solo elogi - si legge nella nota di Gasparri, che ha casa proprio nell'isola - La più lontana delle Egadi non può evitare le fatiche causate dalla sua immodificabile posizione geografica al largo dei mari di Sicilia. Facendomi interprete delle giuste esigenze della popolazione egadina ho trovato ascolto da parte dell'assessore regionale alle Infrastrutture, l'onorevole Marco Falcone, che sta lavorando in modo concreto e fattivo per mettere in sicurezza i porti delle Egadi. Anche quello di Marettimo, per completare l'opera che a suo tempo spinsi la Regione a realizzare anni fa".

"A Marettimo viene arriva episodicamente un un sacerdote di Favignana - dice Gasparri - Non dipende da lei, ma è una vergogna per la Diocesi, distratta, che merita un richiamo. L'unica banca ha chiuso da tempo e ora Banca Intesa è stata da me richiamata, per aver chiuso anche il Bancomat, necessario ai residenti, indispensabile ai turisti. Spero di imporre il rispetto per l'isola. Ma agisca anche lei. A ore chiude la farmacia, ovviamente l'unica, perché il titolare, con breve preavviso, ha comunicato che andrà a lavorare altrove".

L'articolo di Francesca Capizzi nell'edizione di Trapani del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X