stampa
Dimensione testo
GUARDIA DI FINANZA

Mazara, sequestrate 6 tonnellate di sigarette di contrabbando su una barca dalla Tunisia: 5 arresti

di

Sequestrate sei tonnellate di sigarette di contrabbando a bordo di un peschereccio proveniente dalla Tunisia a largo di Mazara del Vallo. Il comando regionale della guardia di finanza, in cooperazione con il comando operativo aeronavale di Pratica di Mare ha condotto una operazione nel Canale di Sicilia, scoprendo 610 casse di sigarette di contrabbando di marca “Royal”, “Time” e “Oris”.

Sono stati arrestati cinque membri dell’equipaggio, tutti di nazionalità tunisina.

L’imbarcazione, un motopesca di circa 15 metri, è stata intercettata, all’0:30 del 1 maggio, a 6 miglia dalla costa, nel corso di un’ordinaria attività di pattugliamento delle coste trapanesi, da un guardacoste della sezione operativa navale di Mazara del Vallo.

I tunisini appena si  sono accorti di essere stati visti da una motovedetta della guardia di finanza, nelle acque trapanesi, hanno cercato di portare i motori al massimo sperando di arrivare sulle coste tunisine e scampare all'arresto. I finanzieri hanno chiesto il supporto del comando operativo aeronavale di Pratica di Mare, e  per il peschereccio non c'è stata nessuna via di fuga.

L'equipaggio tunisino ha cercato iniziato a incendiare le casse di sigarette di contrabbando e altre le ha lanciate in mare.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X