stampa
Dimensione testo
DA GDS IN EDICOLA

Sant'Antonio Abate di Trapani, intervento d'avanguardia nel reparto di Urologia

di
neoformazione retro peritoneale, Sant'Antonio Abate, urologia, Trapani, Cronaca

Eseguito nel reparto di Urologia dell’ospedale Sant’Antonio Abate di Trapani un intervento di asportazione di neoformazione retro peritoneale con un metodica mininvasiva assolutamente innovativa. L’intervento è stato effettuata da un’equipe combinata dell’ U.O.C. (Unità operativa complessa) di Urologia diretta da Matteo Napoli e dell’U.O.S.D. (Unità operativa semplice dipartimentale) di Chirurgia Laparoscopica diretta da Giovanni Luca Gambino.

«La lesione, ancora in fase di definizione istologica – hanno spiegato i chirurghi -, si presentava adesa ai vasi iliaci e all’uretere di destra ed ha richiesto particolare attenzione durante le manovre di dissezione». La chirurgia del peritoneo e del retroperitoneo ha come obiettivo la cura dei tumori primitivi e secondari del peritoneo e dei sarcomi retroperitoneali.

Le patologie che vengono più frequentemente trattate sono: i tumori primitivi del peritoneo (Pseudomixomi e Mesoteliomi), la carcinosi peritoneale ad origine prevalente gastrointestinale, i tumori dello stomaco e del colon-retto, i sarcomi retroperitoneali, le metastasi.

L'articolo nell'edizione di Trapani del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X