DA GDS IN EDICOLA

Mazara, vigili del fuoco in azione: salvata famigliola di randagi

di
cani randagi, lungomare Giuseppe Mazzini, Mazara del Vallo, Trapani, Cronaca

Questa è la storia di sette cagnolini e della loro madre, salvati da un altro cane, che potrebbe essere il padre dei cuccioli, che ha chiesto aiuto ad un passante il quale ha poi chiamato i soccorsi. Sembra l'inizio di una favola ed invece è accaduto a Mazara, sul lungomare Giuseppe Mazzini, in centro città.

Provvidenziale l'intervento dei Vigili del Fuoco di Mazara, chiamati intorno alla mezzanotte per cercare di liberare e salvare la cucciolata di sette cagnolini, probabilmente nati un mese fa, rimasta intrappolata con la madre in un tunnel di scolo d'acqua piovana, collegato ad un tombino sito sotto il tratto di un marciapiede del lungomare Mazzini, fino alla spiaggia in riva al mare, la cosiddetta spiaggia in città.

«È stato un momento particolarmente emozionante - dice Piero Campisi, un testimone dell'evento - vedere tornare a nuova vita sette cagnolini insieme alla loro madre con il padre che si è avvicinato scodinzolando felice alla cucciolata». I vigili del fuoco hanno scoperto che i cuccioli non avevano più via di fuga in quanto l'ingresso al cunicolo era stato murato dalla sabbia, costringendoli quindi a rimanere intrappolati dentro.

L'articolo nell'edizione di Trapani del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X