stampa
Dimensione testo
DA GDS IN EDICOLA

Raccolta dell'umido ancora bloccata ad Alcamo e Castellammare

di
Alcamo, Castallammare, rifiuti, Trapani, Cronaca

E' corsa contro il tempo per la riapertura della piattaforma Raco del catanese che darebbe la possibilità ai Comuni della provincia trapanese di poter tornare a scaricare la frazione umida dopo 10 giorni di chiusura.

Stando a indiscrezioni che filtrano dal dipartimento regionale dei rifiuti, che è in stretto contatto con i gestori dell'impianto etneo, si è individuato il guasto al macchinario che serve al trattamento del rifiuto.

Serve un pezzo di ricambio che però può essere reperito solo in Germania. Per fare il più in fretta possibile addirittura alcuni dipendenti dello stesso ente gestore sono andati a recuperare il ricambio personalmente in modo da evitare i tempi di spedizione che, con le festività pasquali di mezzo, avrebbe rischiato di arrivare con enorme ritardo.  Già si ipotizza quindi realisticamente che al più tardi questa mattina la Raco potrebbe riaprire i cancelli e dunque la raccolta potrebbe ripartire nell'intera provincia trapanese, compresa la zona di Alcamo e Castellammare del Golfo dove la situazione si è fatta pesantissima.

L'articolo nell'articolo di Trapani del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X