TRIBUNALE

Trapani, tenta di fare da paciere ma viene ucciso: uomo condannato a 30 anni

Trent'anni di carcere per aver ucciso con una coltellata Fabio D'Aguanno, 28 anni, lo scorso giugno a Trapani. Il Tribunale ha condannato Alessio Li Volsi, 20 anni, applicando l'aggravante dei futili motivi.

L'uomo  fu ucciso nel tentativo di sedare una lite tra due persone, colpito da un fendente alla gola, la sera nel 12 giugno e poi deceduto in ospedale dove era stato immediatamente trasferito la mattina del 13.

L'articolo completo nell'edizione di Trapani del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X