PIAZZA FALCONE-BORSELLINO

Bimba cadde al parco giochi di Alcamo, 18 mila euro di risarcimento

di

Diciottomila euro per una bimba che ha riportato lesioni a causa di una caduta all'interno del parco giochi di piazza Falcone-Borsellino ad Alcamo. La cifra del risarcimento è stata riconosciuta dal tribunale civile di Trapani ed a pagare dovrà essere il Comune.

La sua colpa sarebbe stata quella di non aver garantito la necessaria sicurezza e vigilanza affinchè si evitasse quell'epilogo che costò alla bimba varie fratture.

Una caduta rovinosa causata da una molla metallica sporgente rimasta infilzata sul terreno. E dunque anche poco visibile, residuo di un vecchio gioco mai del tutto rimosso. La condanna per risarcimento danni è stata riconosciuta per effetto anche di una delibera di consiglio comunale che ha approvato il debito fuori bilancio.

L'articolo nell'edizione di Trapani del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X