stampa
Dimensione testo
IL PROGETTO

Mazara, nuove fognature per Trasmazzaro e Tonnarella

di

Nell'uovo di Pasqua, Mazara ha trovato l'aggiudicazione definitiva dell'appalto per il nuovo sistema fognario di Trasmazzaro e Tonnarella , nonchè il relativo collegamento con le fognature del lungomare “Giuseppe Mazzini” e quindi con il depuratore di contrada Bocca Arena.

Se ne parla da sette anni tra progetto, ricorsi e contro ricorsi. Finalmente il Tar Sicilia, (Camera di consiglio presieduta da Calogero Ferlisi con Aurora Lento, consigliere estensore e Sebastiano Zafarana primo referendario), ha respinto il ricorso presentato dal Consorzio Stabile Sinergica a causa di qualche certificazione non esatta o pervenuta in ritardo, così l'appalto è stato aggiudicato al secondo classificato così come stabilito da Invitalia, ovvero assegnato al raggruppamento composto dalle società Celi Energia, Cedit ed Eurovega.

La gara, per un importo di circa 17 milioni di euro, è stata realizzata per conto del Commissario unico di depurazione, Enrico Rolle, da parte di Invitalia (Agenzia nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa, di proprietà del Ministero dell'Economia) quale centrale di committenza e stazione appaltante per la realizzazione di interventi strategici sul territorio.

L’articolo nell’edizione di Trapani del Giornale di Sicilia

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X