stampa
Dimensione testo
CARABINIERI

Importuna pazienti e medici al pronto soccorso di Alcamo e aggredisce i carabinieri: arrestato marocchino

di
Alcamo, pronto soccorso, Alì Tunisi, Trapani, Cronaca
Alì Tunisi

Importuna pazienti e personale medico che si trovano al pronto soccorso dell’Ospedale S. Vito e Santo Spirito di Alcamo. L'uomo, Alì Tunisi, disoccupato marocchino di 43 anni, senza fissa dimora, già noto alle Forze dell’Ordine è stato arrestato dai carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Alcamo, intervenuti nella notte tra l’11 ed il 12 aprile su richiesta dei sanitari del nosocomi.

Poco dopo la mezzanotte, giunti sul posto, i carabinieri hanno visto l’uomo, in evidente stato di agitazione, che inveiva nei confronti degli addetti al Pronto Soccorso, assumendo atteggiamenti particolarmente aggressivi.

Mentre i Carabinieri cercavano di riportarlo alla ragione, Tunisi vi si è scagliato contro, aggredendoli con violenti calci e pugni, tanto da provocare lesioni ad uno dei due militari. I carabinieri sono riusciti ad ammanettarlo.

Considerata la condotta particolarmente aggressiva e socialmente pericolosa di Tunisi, è stato arrestato e ieri mattina è stato giudicato con rito direttissimo. L'arresto è stato convalidato.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X