stampa
Dimensione testo
MARINELLA

I pescatori di Selinunte: "Non ce la facciamo più"

di
BONIFICA, pescatori, Selinunte, Trapani, Cronaca

Disagi non finire per i pescatori di Marinella di Selinunte che da mesi attendono che la Regione sblocchi circa 50.000 euro per lavori urgenti di bonifica del fondo del porticciolo quasi completamente insabbiato e pieno di posidonia.

Solo un palmo di acqua, dicono i pescatori, che non consente la navigabilità delle barche costrette a stare in fermo o ad approntare attracchi di fortuna all'interno sempre del piccolo bacino e soprattutto quando arrivano le forti mareggiate di scirocco o di maestrale.

Sono quaranta la imbarcazioni che dovrebbero solcare il mare per andare a pesca, ma solo un numero limitato riesce a prendere il mare, mentre altre cinque imbarcazioni, dice Giacomo Russo, «da tempo sono ormeggiate a Porto Palo».

L'articolo nell'edizione di Trapani del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X