stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Carenze al carcere di Favignana, Nicosia: "La struttura va rivista"
DAL GDS IN EDICOLA

Carenze al carcere di Favignana, Nicosia: "La struttura va rivista"

di
CARCERE FAVIGNANA, Trapani, Cronaca

«Il carcere di Favignana va chiuso». Lo sottolinea in una nota Antonello Nicosia componente del Comitato di Radicali Italiani e assistente parlamentare, dopo aver visitato la struttura penitenziaria dell’isola. Dopo la visita, Nicosia ha fatto il punto della situazione e non è certamente delle migliori.

«La conta di oggi – scrive Nicosia - è di 73 detenuti, non ci sono attività trattamentali, l’acqua razionata è sempre fredda, la caldaia va in blocco ci riferisce un agente, non è presente il direttore, né il commissario che ci raggiunge al telefono.

Per Nicosia quindi il carcere di Favignana va chiuso. Nicosia allora propone un’alternativa alla struttura penitenziaria: «Andrebbe riconvertita a casa vacanze per il personale di Polizia Penitenziaria, una colonia estiva per le famiglie, abbattute le mura di cinta e sostituiti i blindi con porte in legno e arredamenti Ikea potrebbe diventare una delle mete più ambite (una strutture del genere la troviamo a Verbania, ndr)».

L’articolo completo nell’edizione di Trapani del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X