L'INIZIATIVA

Trapani, studenti e migranti "ripuliscono" il centro storico

di

Ventisette ragazzi provenienti da Italia, Spagna, Slovenia, e un gruppo di migranti, tutti assieme per pulire alcuni dei posti più belli della città di Trapani. Tanti giovani, muniti di guanti, scope, e rastrelli, ma soprattutto di tanta buona volontà, si sono ritrovati in una due giorni dedicata alle tematiche dell’integrazione e della tutela ambientale attraverso un'attività di recupero di due tratti della costa trapanese.

Il primo luogo che ha visto i giovani adoperarsi è stato quello del tratto di mare antistante la Piazza Vittorio Emanuele, e poi il giorno dopo, la caratteristica spiaggetta di porta Ossuna nel cuore del centro storico della città. Il gruppo di migranti, provenienti della cooperativa Solidalia, hanno aiutato i ragazzi a pulire e a sistemare i due luoghi.

Ad accompagnare i giovani studenti in questa iniziativa, organizzata in collaborazione con il Comune di Trapani, vi erano anche i rappresentanti dell'Indiana University, e il Console americano per la stampa e la cultura Shawn Baxter, in servizio presso il Consolato Generale degli Stati Uniti di America di Napoli.

L'articolo completo nell'edizione di Trapani del Giornale di Sicilia.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X