stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca «Morso da un randagio», ma il Comune di Partanna lo cita in giudizio
TENTATA TRUFFA

«Morso da un randagio», ma il Comune di Partanna lo cita in giudizio

di

Secondo la versione che ha sempre raccontato – e per la quale chiedeva i danni al Comune – sarebbe stato morso da un cane randagio, mentre l’ente comunale non ci ha creduto e lo ha portato davanti a un Tribunale.

Protagonista di questa vicenda è un cittadino di Partanna che ora si trova al centro di una vicenda giudiziaria che lo vede accusato di tentata truffa al Comune. Una singolare vicenda che, nelle intenzioni del libero cittadino, doveva finire con un risarcimento danni e, invece, ha avuto tutt’altri risvolti.

In realtà, ha accertato il Comune che ora l’ha condotto davanti al Tribunale di Sciacca, l’uomo sarebbe stato attaccato dall’animale domestico di un privato, altro che da un randagio. Davanti il giudice l’uomo c’è finito in base all’art.56, 640 cpv. del codice penale.

L'articolo nell'edizione di Trapani del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X