DUE DENUNCE

Partanna, rottami in un alloggio popolare occupato abusivamente: scatta il sequestro

di

Un deposito di rottami e ingombranti non autorizzato, realizzato in un alloggio popolare occupato abusivamente, è stato scoperto dagli uomini del Corpo di polizia municipale che lo hanno sequestrato e denunciato due persone.

Il locale ubicato in via Rosario Di Stefano a Partanna. I due, denunciati per occupazione abusiva di immobili pubblici, avrebbero accumulato rottami di varia natura e grandezza all’interno di un appartamento situato al piano terra di una palazzina di proprietà dello Iacp allo scopo di rivendere a terzi il materiale raccolto.

Gli agenti hanno proceduto alla catalogazione di tutti gli oggetti rinvenuti nella discarica abusiva.

“Gli autori del reato sono stati deferiti all’Autorità giudiziaria – spiega il comandante della polizia municipale Doriana Nastasi – per violazioni legate all’inosservanza del testo unico ambientale che vieta la creazione di tali depositi abusivi e il traffico illecito che ne è derivato e che era stato messo in piedi in un quartiere molto abitato della cittadina con grave danno per l’ambiente e l’incolumità pubblica”.

“Il Corpo di polizia municipale – continua Nastasi – sta eseguendo ulteriori accertamenti per verificare altri reati riconducibili al sequestro in questione e se ci siano altre persone coinvolte”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X