stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Rischia di annegare a Campobello di Mazara, salvata da un giovane di origini tunisine
TRE FONTANE

Rischia di annegare a Campobello di Mazara, salvata da un giovane di origini tunisine

Eroe per caso Amir Boubaker, 22 anni, ballerino e mediatore culturale, nato a Mazara del Vallo ma di origini tunisine. Il giovane, che è volontario di protezione civile dell’associazione «Giva», grazie ai corsi effettuati con quest’ultima, è riuscito a salvare dall’annegamento una ragazza che si trovava all’Acquasplash a Tre Fontane.

La giovane era in piscina e quando è stata tirata fuori non respirava più. Per rianimarla Amir, lì per trascorrere qualche ora di divertimento, si è dato da fare con una infermiera e ha dato le indicazioni utili a effettuare il massaggio cardiaco prima dell’arrivo degli operatori del 118 che hanno poi trasferito in ospedale la donna che nel frattempo aveva ripreso coscienza.

«Non credo di avere fatto nulla di eccezionale - dice Amir Boubaker - se non ciò che ho sentito come un dovere. Grazie all’associazione Giva per quello che mi ha insegnato e che oggi mi ha permesso di salvare una vita».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X