stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Caso Trapani, nuove accuse all’ex giudice De Lipsis
L'INCHIESTA

Caso Trapani, nuove accuse all’ex giudice De Lipsis

di

TRAPANI. Mentre l’armatore Ettore Morace, finito in carcere il 19 maggio scorso con l’inchiesta «Mare Monstrum», ieri ha ottenuto i domiciliari (come richiesto dai suoi avvocati, Giovanni Di Benedetto, Lorenzo Contrada e Marco Siragusa), il Gip ha rigettato la richiesta di revoca dei domiciliari del deputato regionale di Ap e candidato sindaco di Trapani Girolamo Fazio, nonostante il parere favorevole della Procura.

Arriva, inoltre, una nuova tegola giudiziaria per l’ex presidente del Cga, Raffaele De Lipsis, coinvolto anche lui nell’inchiesta anticorruzione e per il quale ora il gip di Palermo, Roberto Riggio, nell’ambito di un altro fascicolo sul voto per le Regionali nel Siracusano del 2012, ha disposto l’iscrizione nel registro degli indagati.

Inoltre, dagli atti depositati dalla Procura in relazione alle indagini che coinvolgono anche il governatore Rosario Crocetta, emergono alcuni particolari su un incontro a Roma tra il deputato e candidato a sindaco Girolamo Fazio e il presidente dell’Antitrust Giovanni Pitruzzella. Il «professorone» al quale sarebbe stato chiesto consiglio per un ricorso presentato al Cga da Morace, dopo l’annullamento di due bandi che aveva vinto per il trasporto marittimo da parte del Tar.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X