stampa
Dimensione testo
TRIBUNALE

Pantelleria, confermata condanna per stalking e lesioni

di

PANTELLERIA. La corte di appello di Palermo ha confermato la condanna a 2 anni e 7 mesi per Paride Pulizzi, 33 anni, di Pantelleria. L’uomo nel settembre del 2014 era già stato condannato in prima istanza dal Tribunale di Marsala con le accuse di stalking, violenza privata e lesioni volontarie gravi.

Era stato invece assolto dall’accusa di tentata violenza sessuale. Una nuova perizia psichiatrica lo ha ritenuto capace di intendere e di volere. Una perizia che sconfessa un’altra perizia che era stata presentata al Tribunale di Marsala per un altro procedimento a suo carico.

I fatti contestati risalgono agli anni 2011 e 2012 e sarebbero stati commessi tra Pantelleria e Milano.

Sono due le persone offese. Si tratta delle sorelle Federica Vetritti, ex compagna di Paride Pulizzi e della sorella, Jessica Vetritti, di Villasanta (Monza), entrambe assistite dall’avvocato Gaetano Di Bartolo, che si sono costituite parte civile.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X