stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Campobello, altri due randagi avvelenati: presentata denuncia
IL CASO

Campobello, altri due randagi avvelenati: presentata denuncia

di

CAMPOBELLO DI MAZARA. A Campobello di Mazara si torna ad avvelenare i cani. Dopo il caso di Ylenia, avvelenata con un’esca di lumachicida, altri due cani sono stati uccisi nella frazione di Torretta Granitola. A trovarli morti sono stati alcuni residenti nella borgata marinara che hanno subito avvisato il Comune.

Per le due bestiole è avvenuto lo stesso rituale che, qualche mese addietro, fu seguito per Ylenia. Il cibo mischiato con il veleno utilizzato per sterminare le lumache, qualche decina di minuti di agonia e poi il cuore degli amici a quattro zampe si è fermato. A Torretta Granitola sono intervenuti alcuni agenti della Polizia Municipale e il comandante Giuliano Panierino, mentre del caso sui social network si è occupato il “Comitato Randagi di Campobello” che da diversi mesi è impegnato nel territorio in difesa dei diritti degli animali e che il 4 gennaio scorso si è fatto anche promotore di un corteo di sensibilizzazione in omaggio proprio della cagnolina Ylenia.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X