stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Mazara, polemiche e proteste per il nuovo «Ajello»
IL CASO

Mazara, polemiche e proteste per il nuovo «Ajello»

di

MAZARA.  In città non si parla d’altro. La nuova rete ospedaliera presentata alcuni giorni fa, per quanto riguarda la provincia di Trapani, ha innescato polemiche e proteste a Mazara del Vallo. Di fronte due fazioni: chi chiede che il rinnovato ospedale Abele Ajello, che ancora non è aperto e forse se ne parlerà in primavera venga classificato di primo livello e chi invece ha accettato con entusiasmo la classificazione di ospedale di base ma con tante specialità e servizi, da sembrare quasi un ospedale di primo livello.

Si è costituito anche un comitato «pro ospedale di primo livello» guidato da due consiglieri comunali, Francesco Foggia del Psi e Giorgio Randazzo della lista civica “Scelta Libera”. Dall’altra parte c’è il Pd con in testa il segretario comunale del Circolo, Teresa Diadema che è anche consigliere comunale e vice presidente del consiglio.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X