stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Il punteruolo rosso ora attacca le palme nane, danni al parco di Segesta
IL CASO

Il punteruolo rosso ora attacca le palme nane, danni al parco di Segesta

di

SEGESTA. Torna l' allarme «punteruolo rosso». A rischio, secondo la denuncia del M5S, le palme nane del parco archeologico di Segesta.

«Apprendiamo adesso- afferma Rossella Giglio, responsabile dell' unità operativa della Soprintendenza ai Beni Culturali di Trapani - dell' attacco del punteruolo rosso alle palme del parco di Segesta.

Come è accaduto in altre zone di nostra pertinenza attiveremo le procedure previste in questi casi e secondo i protocolli scientifici fin qui usati. In ogni caso - aggiunge Rossella Giglio - i responsabili del Parco di Segesta con l' autonomia acquisita possono trovare opportune strategie per intervenire».
È stata la portavoce del Movimento 5 Stelle all' ARS, il deputato, Valentina Palmeri, a sollevare il problema. Il deputato grillino ha subito informato il servizio fitosanitario regionale.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X