stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Alcamo, Perricone «vicino» alla mafia sin dagli anni '90
L'INCHIESTA

Alcamo, Perricone «vicino» alla mafia sin dagli anni '90

di

ALCAMO. Dall'ordinanza di custodia cautelare emergerebbe la vicinanza tra l' ex vice sindaco di Alcamo, Pasquale Perricone, e Cosa Nostra.

«Gli atti utilizzabili per la decisioni comprovano, l' esistenza di consolidati rapporti tra il Perricone e le famiglie mafiose alcamesi; sul punto - si legge nelle carte del giudice per le indagini preliminari - è sufficiente riportare quanto sinteticamente descritto dal pubblico ministero nella sua richiesta cautelare: "...Pasquale Perricone risulta essere stato nel pregresso raggiunto da pro palazioni di due collaboratori di giustizia, Giuseppe e Vincenzo Ferro, che lo additavano come contiguo alla locale famiglia mafiosa dei Melodia di Alcamo...

Pasquale Perricone è nipote di Tommasa Perri cone, nata ad Alcamo il 19/01/1939, (sorella del di lui padre), la quale essendo coniugata con Antonino Messana, nato ad Alcamo il 18/02/1937, è cognata di Giuseppe Ferro. Infatti, la moglie di Ferro è sorella del Messana.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X