stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Giammarinaro, chiesta la confisca dei beni dell'ex deputato
MISURE DI PREVENZIONE

Giammarinaro, chiesta la confisca dei beni dell'ex deputato

di

TRAPANI. Confisca dei beni (per oltre 30 milioni di euro) e applicazione della sorveglianza speciale per 5 anni. Sono le richieste avanzate dal pubblico ministero Andrea Tarondo, nei confronti dell’ex deputato regionale democristiano Giuseppe Giammarinaro, nell’ambito del procedimento per l’applicazione delle misure di prevenzione personali e patrimoniali, che si appresta alle battute finali.

I beni per i quali è stata chiesta la confisca sono già stati sottoposti, sin dal 2011, a sequestro preventivo.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X