stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Lavoratori in nero tra San Vito ed Erice, multe per 47 mila euro
CARABINIERI

Lavoratori in nero tra San Vito ed Erice, multe per 47 mila euro

di
I militari appartententi al nucleo ispettorato del lavoro hanno passato al setaccio quattro aziende per debellare il fenomeno del lavoro sommerso

TRAPANI. Giro di vite contro il lavoro nero nel settore del commercio. I carabinieri del Nucleo ispettorato del lavoro del comando provinciale di Trapani hanno passato al setaccio quattro aziende per debellare il fenomeno del lavoro sommerso. Nei controlli sono stati impiegati anche gli ispettori del lavoro. Quattro i lavoratori non in regola scoperti.

Nel corso dell’operazione, inoltre, sono stati elevate multe per un importo complessivo di 47 mila euro e disposte le chiusure delle attività commerciali.

In una azienda di San Vito Lo Capo sono stati individuati due lavoratori nero su due operai presenti. Qui è scattata anche la sospensione dell’attività. Ad Erice, inoltre, sono stati sopresi altri due lavoratori in nero su cinque presenti. Anche in questo caso è scattata la sospensione dell’attività.

«L’azione dei militari della Tutela Lavoro insieme agli Ispettori civili – si legge in una nota diramata dal comando provinciale di Trapani - è volta a diffondere l’abitudine ad assumere lavoratori in regola e dare loro certezza della loro opera: giusta retribuzione e conseguenti contribuzioni previdenziali».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X